IL MITO DELLA DIETA: BATTERI E CIOCCOLATO


BATTERI E CIOCCOLATO



Postato dai Dott.ri Amedeo Giorgetti e Emanuele Giordano


Dice il Prof. Tim Spector di avere esaminato con suoi colleghi di Norwich i marker metabolomici nel sangue di 2000 gemelli, scoprendo che i soggetti con il livello più alto di flavonoidi nel sangue, derivati da cioccolato, frutti di bosco e vino, avevano un peso inferiore, le arterie in condizioni migliori, la pressione più bassa, le ossa più forti e un rischio inferiore di diabete.


Afferma poi che le cose si fanno più chiare se si considera il ruolo dei microbi: "Di fatto è stato dimostrato che i microbi intestinali amano il cioccolato, proprio come noi, e che svolgono una funzione fondamentale per il metabolismo delle sostanze chimiche derivate dal cacao, capaci di migliorare il livello di lipidi nel sangue. In un trial clinico condotto in Gran Bretagna, i volontari hanno assunto estratti di polifenoli del cacao (flavonoidi) per 4 settimane e si è evidenziato un aumento significativo dei bifidobatteri e dei lattobacilli e una riduzione dei Firmicutes, oltre che dei marker antinfiammatori".


"I microbi si nutrivano dei flavonoidi (polifenoli) fabbricando sottoprodotti utili, come il butirrato (acido grasso salutare). Il dato sorprendente è che dopo una settimana la quantità dei metaboliti era maggiore di quella offerta dalla dieta. Una volta assaggiato un pezzo di cioccolato, i microbi cominciavano a produrre quelle sostanze benefiche da soli, come piccoli laboratori casalinghi. Inoltre è emerso che le persone che mangiavano cioccolato regolarmente avevano un metabolismo e dei microbi diversi e più sani rispetto alle persone che lo mangiavano solo di tanto in tanto"


Il Mito della Dieta, Tim Spector

ProNutri - Professional Nutrition

Integratori Professionali per lo Sport - Dietetici e Dimagranti

Busto Arsizio (VA) - Via Cattaneo 4 - 0331/636576

Copyright 2020 Pronutri.expert - P.IVA: 03397640123